This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
Mercoledì 29 giugno 2022 - 00:20

AUTOSTRADE, LIVORNO-CIVITAVECCHIA: NUOVO CASELLO DI ROSIGNANO PRONTO PER ESTATE 2011

Roma, 7 giu 2010 (CHB) - Sopralluogo stamani del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, ai cantieri di Rosignano dell'A12 che collegherà Livorno a Civitavecchia. Accompagnato dal commissario Antonio Bargone, il ministro ha potuto constatare l'ottimo andamento dei lavori del primo lotto della nuova arteria che da Rosignano raggiungerà San Pietro in Palazzi. "Rispetto al cronoprogramma i lavori - ha dichiarato con soddisfazione il ministro - si svolgono in buon anticipo tant'è che Sat prevede l'apertura al traffico del nuovo casello di Rosignano già entro l'estate 2011. Sarà un primo importante traguardo che consentirà agli automobilisti l'ingresso in autostrada direttamente dall'Aurelia evitando così un collo di bottiglia nella zona di Vada che determina in atto lunghe code. Ho avuto inoltre conferma - aggiunge - che entro il 2010 partiranno i lavori di un primo tratto della nuova autostrada, lato sud, da Civitavecchia a Tarquinia".

Iniziati il 15 dicembre 2009, i lavori fin qui eseguiti consistono nel completamento della bonifica dagli ordigni bellici dell'intera area del primo lotto, nell'impianto del cantiere lungo i tre km della SS1 Aurelia e di quello in corrispondenza dello svincolo di Vada. Sono in costruzione il collegamento tra Livorno e Rosignano con la variante all'Aurelia e il collegamento tra l'Aurelia e la SR 206 che servirà quale viabilità alternativa per chi non vorrà utilizzare la nuova autostrada. Le due corsie di marcia dell'Aurelia restano aperte al traffico in costanza dei lavori che si svolgono senza creare intralci ai veicoli. (chartabianca 16:36)