This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
Martedì 16 ottobre 2018 - 11:42

ABBABULA 2011, DOMANI A SASSARI ARRIVANO I CASINO ROYAL

Sassari, 13 mag 2011 (CHB) - Continua a marciare a pieno ritmo il programma di Abbabula. Domani sabato 14 maggio, a Sassari, altra giornata densa di avvenimenti. Alle 21.30 sul palco di Piazza Tola un appuntamento di grande richiamo: a distanza di vent'anni sbarcano di nuovo a Sassari i Casino Royale, storico gruppo della scena musicale italiana. La band milanese, di cui ha fatto parte anche Giuliano Palma (che ha poi intrapreso la carriera da solista), ha fin dagli inizi proposto una miscela di sonorità e stili molto differenti tra loro, dal rock al soul, dal reggae all'hip hop, al funk. Dopo una lunga pausa, i Casino Royale nel 2004 sono tornati a suonare dal vivo, muovendosi sempre fra nuovi suoni e sperimentazione, creando una particolare attesa per le loro esibizioni live.

Abbabula continua a proporre alcuni tra i gruppi più interessanti del panorama musicale nazionale. Domani è il turno degli Amor Fou (alle 20; Piazza Tola). Nel 2010 il gruppo ha pubblicato "I moralisti", lavoro dedicato al tema della morale nella società italiana contemporanea, che si è classificato secondo nelle Targhe Tenco come "miglior disco dell'anno". A rappresentare il rock isolano approderà sul palco del Palazzo di Città (alle 19) Joe Perrino con "Canzoni di Malavita". Nel suo concerto Nicola Macciò - questo il vero nome di uno degli artisti più originali della scena musicale sarda - veste i panni dell'uomo della malavita e racconta, tra musica, parole e immagini, la vita del carcere e quella del delinquente.
Domani spazio anche alla forma teatrale in cui riescono a coniugarsi parole e musica. Delitti rock (alle 21; Palazzo di Città) è un avvincente spettacolo che vede in scena Ezio Guaitamacchi nelle vesti di Ralph J. Gleason, il primo giornalista musicale della storia e la voce più autorevole di blues, jazz e rock nella California degli anni ‘50 e ‘60. Lo spettacolo è arricchito da filmati dell'epoca ed esecuzioni dal vivo (brani di Hendrix, Joplin, Morrison e Jones), interpretate dalla musicista Laura Fedele, dalla vocalist Brunella Boschetti e dallo stesso Ezio Guaitamacchi. Cala infine il sipario su Abbabula baby. Alle 18 nella Biblioteca Comunale, la lettura animata I favolosi delle fiabe ("Dal Racconto alla Scena"), organizzata in collaborazione con la libreria Petali di Carta. Lo spettacolo, a cura di Maria Paola Dessì e Stefano Petretto, con la regia di Romano Foddai, è una coproduzione le Ragazze Terribili e S'Arza Teatro.

La serata di ieri, giovedì 12 maggio, ha fatto registrare una calorosa accoglienza per il concerto di Davide Van de Sfroos in un Teatro Civico tutto esaurito. Il cantautore lombardo, che canta la maggior parte dei suoi testi in dialetto laghée, forte del successo all'ultimo festival di Sanremo, ha presentato i pezzi del suo "Yanez Tour" e il meglio del repertorio, con un folk-pop coinvolgente, fra allegria, tristezza e poesia.
Il palco di Piazza Tola ha ospitato l'ottima performance dei Massimo Volume, importante band del rock indipendente italiano. Stile personale, pezzi dal forte impatto, suono intenso e avvolgente, che il folto pubblico ha apprezzato. Nel 2010 è uscito il loro ultimo lavoro "Cattive Abitudini", accolto dalla critica e dai fan come uno dei migliori album dell'anno. A precederli, sempre in piazza Tola, La Fame di Camilla, interessante gruppo capace di coniugare la tradizione melodica italiana con le sonorità del pop-rock internazionale. Ieri pomeriggio successo anche per "Cenerentola", spettacolo per i più piccoli nel cortile di Palazzo Ducale. (chartabianca 17:21)