This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
Venerdì 25 settembre 2020 - 08:08

TURISMO: INTESA CASSA DEPOSITI PRESTITI-FORTE HOTELS DA 76 MLN PER PIANO SVILUPPO

(CHB) - Roma, 12 nov 2014 - Il Fondo strategico italiano e il Gruppo Rocco Forte Hotels hanno sottoscritto un accordo di investimento che prevede l’ingresso del Fondo nel capitale del gruppo alberghiero, per un piano di sviluppo incentrato sull’Italia. L’accordo, che rappresenta la prima iniziativa di Fsi nel settore turistico, prevede l’ingresso di Fsi e Fsi Investimenti (società detenuta per circa 77% da Fsi e per circa 23% da Kuwait Investment Authority) nel 23% della società alberghiera, con sede a Londra, per un importo di 60 milioni di sterline, pari a circa 76 milioni di euro. L’operazione è interamente effettuata in aumento di capitale.
Il Gruppo Rocco Forte Hotels è uno dei principali operatori mondiali nella gestione di alberghi a cinque stelle. L’Italia, in cui Rocco Forte Hotels è presente a Roma, Firenze e in Sicilia, è il primo Paese per fatturato, rappresentando oltre il 30% dei ricavi complessivi del Gruppo. Gli occupati nel Paese sono un quarto del totale, pari a circa 600 dipendenti su un totale di circa 2.200 a livello internazionale. La società gestisce complessivamente 11 hotel in Italia, Regno Unito, Germania, Belgio e Russia, fornendo un servizio di alta qualità ad una clientela proveniente soprattutto dall’estero, in particolare da Stati Uniti, Medio Oriente, Sud America e Cina. Il Gruppo Rocco Forte Hotels è stato selezionato da Fsi in base ad un processo condotto secondo criteri generali di trasparenza e parità di trattamento. In tale processo hanno avuto una rilevante importanza l’interesse e la disponibilità del gruppo alberghiero a concentrarsi su un piano di sviluppo del mercato italiano, oltre alla comprovata capacità di gestione, al modello di business ed al perimetro globale delle attività, ma con rilevante presenza in Italia.
L’iniziativa di Fsi si inserisce nella più ampia strategia di Cassa depositi e prestiti di creare un Polo del Turismo italiano con l’obiettivo di rafforzare il settore turistico – alberghiero. In questo ambito, Cdp Investimenti Sgr ha istituito il Fondo investimenti per il turismo (Fit), un fondo immobiliare da collocare presso investitori istituzionali, destinato a investire nel settore turistico alberghiero in primarie location del nostro Paese. La costituzione del Fit ha come obiettivo favorire anche in Italia un processo di separazione della proprietà immobiliare dalla gestione alberghiera, sul modello già adottato con successo in diversi altri paesi con vocazione turistica.
Il turismo rappresenta un settore strategico per l’Italia. Secondo i dati del World Travel and Tourism Council, nel 2013 il settore ha fornito un contributo diretto al Pil italiano del 4,2% e un contributo totale del 10,3%, occupando direttamente 1,1 milioni di addetti che salgono a 2,6 milioni considerando anche l’indotto. (CHARTABIANCA) red