This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
Lunedì 19 novembre 2018 - 04:07

COMPAGNIE AEREE, MERIDIANA-QATAR AIRWAYS: PRESENTATO IL PIANO INDUSTRIALE 2016/19

(CHB) - Roma, 14 mar 2016 - Si è tenuta oggi, al ministero dello Sviluppo Economico, alla presenza dei rappresentanti del Governo, dell’azienda e delle organizzazioni sindacali, una riunione che ha avuto per oggetto l’illustrazione delle linee guida del progetto di partnership fra Meridiana e Qatar Airways.
In particolare l’azienda ha presentato il Piano Industriale del progetto, che si articola lungo gli esercizi 2016/2019.
Il Piano Industriale è finalizzato a un sensibile rafforzamento strategico di Meridiana ed è focalizzato sullo sviluppo di alcune aree di business già coperte dal Gruppo Meridiana, sull’avvio del nuovo business Cargo da Malpensa e sulle sinergie economiche derivanti dalla partnership.

AREE DI INTERVENTO. In particolare, il Piano prevede sei aree di intervento:
· Network: revisione del network dalla stagione winter 2016 in un ottica di rafforzamento del prodotto e di sinergie con il partner; sviluppo della linea su target business; ottimizzazione della flotta derivante dal maggiore peso dei servizi di linea rispetto al charter.
· Flotta: graduale sostituzione della flotta, a partire dal metà 2017, con aeromobili che consentiranno migliore percezione della qualità del servizio; opportunità legate alla configurazione standard degli aeromobili business/economy; omogeneità della flotta con ricadute sulle performance di regolarità, puntualità e sui costi di manutenzione.
· Organico: accordo con le organizzazioni sindacali su un nuovo contratto di lavoro; incremento della produttività e la flessibilità in particolare legata alla stagionalità del network; dimensionamento dello staff rispetto al piano.
· Cargo: incremento dell’attività cargo sui voli di linea e charter; avvio dalla stagione winter 2016 di una attività Cargo con una flotta dedicata di Boeing 777, basata a Malpensa. Incremento del fabbisogno di personale di condotta e del personale amministrativo dedicato a questa business unit.
· Acquisti: benefici sui costi e sulle condizioni di acquisto del carburante, dei servizi aeroportuali e dei materiali legati alla manutenzione degli aeromobili.
· Spese generali: riduzione progressiva delle spese generali nell’arco del piano grazie alla razionalizzazione dei costi interni ed esterni e consulenze straordinarie.

OBIETTIVI. Gli obiettivi economici del piano industriale 2016/2019 prevedono una crescita del 15% dei posti offerti nell’arco del piano, mentre i passeggeri trasportati crescono del +16%. Il break- even operativo, anche a valle della positiva soluzione dei negoziati in corso con le organizzazioni sindacali, è previsto per l’esercizio 2016. Il 2015 si è chiuso con un EBIT consolidato pari a circa €-43 mln, in netto miglioramento sul 2014, pari a €-145 mln. (CHARTABIANCA) red