This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
Domenica 08 dicembre 2019 - 11:37

IMPRESE: LATTE ARBOREA PRIMA AZIENDA SARDA A FIRMARE ACCORDO CONTRO MOLESTIE SUL LAVORO

3A latte arborea
(CHB) - Arborea (Or) , 15 nov 2019 - Latte Arborea è la prima azienda in Sardegna ad aderire all'accordo quadro contro le molestie e la violenza nei luoghi di lavoro. La firma sul documento, già siglato di recente a livello regionale tra i sindacati confederali sardi Cgil, Cisl e Uil e le associazioni imprenditoriali come Confindustria, Confapi, Confartigianato, Confcooperative, Legacoop e quelle agricole (Confagricoltura, Coldiretti e Copagri), è stata posta ieri mattina ad Arborea nella sala riunioni dello stabilimento della prima cooperativa lattiero casearia dell’Isola.
Per Latte Arborea erano presenti Gianfilippo Contu (presidente) e Alessandra Cannas (responsabile risorse umane dell’azienda), mentre a sottoscrivere il protocollo, in rappresentanza dei sindacati, c’erano tra gli altri Roberta Manca (segretaria generale Flai Cgil), Salvatore Fancellu (Rsu Cisl), Giampaolo Soranello (Flai Cgil), Ilaria Pellegrini (Flai Cgil), Fabio Sanna (Flai Cgil), Cristian Biancu (Flai Cgil) e Cristian Pistis (Fai Cisl Oristano). Presenti anche la sindaca di Arborea, Manuela Pintus, e Stefania Carletti, consigliera per le Pari Opportunità della Provincia di Oristano.
La firma, tra l’altro, precede di pochi giorni la celebrazione, martedì 25 novembre, della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, istituita partendo dal principio che le molestie siano una violazione dei diritti umani.

I COMMENTI. “È per noi motivo di grande orgoglio aderire a questo protocollo – hanno spiegato il presidente di Latte Arborea Gianfilippo Contu e Alessandra Cannas – considerato che siamo la prima realtà produttiva nell’Isola a sottoscriverlo. La violenza è un fatto odioso e non è meno grave quando mobbing, stalking e molestie in genere accadono durante le ore di lavoro. Su questo fronte il nostro impegno sarà di combattere ancora più duramente questi inaccettabili comportamenti, aumentando l’opera di formazione, sensibilizzazione e monitoraggio interni”.
Soddisfazione è stata espressa anche dalla consigliera Stefania Carletti, che ha evidenziato come la firma da parte della cooperativa “rappresenti un esempio di civiltà molto importante per il nostro territorio e per la Sardegna. Il mio impegno sarà di lavorare per trasferire queste buone pratiche a livello nazionale (ministero del Lavoro) in modo che il modello pioneristico della cooperativa 3A sia un esempio da imitare”.

I SINDACATI. Per i sindacati Giampaolo Soranello (Flai Cgil), che si è fatto portavoce di tutte le rappresentanze aziendali, ha rimarcato la soddisfazione “per un accordo con il quale l’azienda si fa ancor più carico di vigilare che nel luogo di lavoro ci sia serenità a tutti i livelli. Il protocollo definisce in modo inequivocabile atti e comportamenti che si configurano come molestie e violenze, e l’impegno ad adottare le misure adeguate, nei confronti di chi o coloro che le pongono in essere. Questo momento testimonia che la Cooperativa 3A è una grande azienda a 360 gradi”.
Proprio nei mesi scorsi, tra l’altro, sempre in tema di tutela delle donne e del lavoro è stata eletta, per la prima volta nella storia delle rappresentanze sindacali aziendali, una figura femminile, Ilaria Pellegrini.(CHARTABIANCA) red © Riproduzione riservata agricoltura imprese