This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
Giovedì 29 febbraio 2024 - 23:57

FIERA ARTIGIANATO SARDEGNA: DOMANI L'INAUGURAZIONE A MOGORO; SABATO 23 APERTURA AL PUBBLICO

(CHB) - Mogoro, 21 lug 2022 - Musica, teatro, danza, cinema per l’estate mogorese, che accompagnerà la 61esima Fiera dell’Artigianato artistico della Sardegna. L’amministrazione comunale guidata da Donato Cau ha messo in piedi un programma di eventi che andrà in parallelo con la durata dell’esposizione, pensato per tutte le fasce d’età.

TAGLIO DEL NASTRO. Intanto domani (venerdì 22 luglio) alle 19 ci sarà il taglio del nastro, la cerimonia di inaugurazione della 61esima Fiera dell’Artigianato della Sardegna, con due madrine di eccezione, le sorelle Cristina e Stefania Ariu, ceramiste mogoresi Doc, adottate da Cagliari ma sempre legate alla loro città natale. Le due artiste, creatrici delle famose ‘barrosette’, hanno ricevuto il Premio Donna sarda 2022 e saranno protagoniste della cerimonia in piazza Martiri, insieme con il sindaco Donato Cau, gli assessori Francesco Serrenti e Alex Cotogno, il direttore artistico dell’esposizione, Marcello Muru.

SABATO. L’apertura al pubblico ci sarà sabato 23, dalle 10, mentre il primo degli appuntamenti con la musica nell’estate mogorese è per la sera, a partire dalle 22, con il concerto della musicista e compositrice di Mogoro Zoe Pia in ‘Solo’ e con Joy Garrison & Elio Coppola Trio feat. Gerald Cannon.
Si tratta di un’anteprima del Pedras et Sonus Jazz Festival 2022.

IL NEO ASSESSORE. “C’è un po’ di tutto – racconta Alex Cotogno, assessore da tre mesi alla Cultura e allo spettacolo -, sono 24 appuntamenti di alto livello, su quattro piazze della nostra bella cittadina, organizzati in collaborazione con associazioni del territorio e con protagonisti artisti di Mogoro, ormai conosciuti e affermati. Vogliamo che sia l’estate del ritorno alla socialità, allo stare insieme e speriamo che tutti questi eventi possano essere da traino per la ripresa economica di tutto il Parte Montis”.

I BIGLIETTI
I costi di ingresso sono:
4.00 € – biglietto intero
2.00 € – biglietto ridotto, bambini sotto i 12 anni e adulti sopra i 65 e associati FASI (http://www.fasi-italia.it/)
6.50 € – biglietto cumulativo per visitare, oltre alla Fiera, un sito a scelta tra Nuraghe Cuccurada, Museo Multimediale Turcus e Morus, Geomuseo Monte Arci
10.00 € – biglietto cumulativo per visitare, oltre alla Fiera, due siti a scelta tra Nuraghe Cuccurada, Museo Multimediale Turcus e Morus, Geomuseo Monte Arci
12.00 € – biglietto cumulativo per visitare oltre alla Fiera, i siti Nuraghe Cuccurada, Museo Multimediale Turcus e Morus, Geomuseo Monte Arci
Ingresso gratuito – bambini sotto i 6 anni e disabili con accompagnatore

PRENOTAZIONI. Per accedere all’esposizione è consigliata, anche per chi ha diritto alla riduzione o all’entrata gratuita, la prenotazione on-line. Non comporta costi aggiuntivi.
Tutte le informazioni sono disponibili al seguente link: https://fierartigianatosardegna.it (CHARTABIANCA) red © Riproduzione riservata imprese