This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
Giovedì 29 febbraio 2024 - 22:04

BANCA CREDITO COOPERATIVO CAGLIARI: OK A BILANCIO 2021; CREDITI CONCESSI +9%; 3.000 I SOCI (+4%)

(CHB) - Cagliari, 15 lug 2022 - Nel 2021 i crediti concessi dalla Banca di Credito Cooperativo di Cagliari ai clienti sono cresciuti di oltre il 9 per cento e si sono attestati, al netto delle rettifiche di valore, a €/000 210.326. La raccolta è cresciuta del 16,83 per cento, sino a giungere a €/000 340.349.
Oggi i soci sono 3.000 – 2.948 a fine 2021 – con un incremento di oltre il 4 per cento. Il conto economico mostra risultati in linea con le prestazioni usuali della Banca. Il margine di interesse cresce di quasi il 30 per cento, quello di intermediazione di oltre il 18 per cento, a fronte di spese amministrative cresciute di meno dell’11 per cento. Sono solo alcuni dati che emergono nel corso dell’approvazione del bilancio 2021.
“Questi risultati eccellenti ci hanno consentito di sopportare rettifiche di crediti generate dall’AQR per €/000 7.458, ancora maggiori di quelle già eccezionali che hanno caratterizzato il bilancio 2020 – €/000 6.474. Il risultato netto di conto economico è anche quest’anno significativo e si attesta a € 624.929”, spiega il presidente Aldo Pavan, “migliora decisamente il coefficiente di CET1 – che mette a confronto gli impieghi economici con il capitale primario ed è tra gli indicatori di qualità bancaria più osservati – a fine 2021 pari al 16,03 per cento; il più ampio indicatore Total CR si attesta al 19,92 per cento – nel 2020 rispettivamente 12,97 per cento e 15,48 per cento”.
Il rapporto tra credito deteriorati e impieghi totali si attesta all’11,1 per cento al lordo e al 6,45 per cento al netto.
A fine febbraio 2022 ha lasciato il servizio il Direttore Generale Evandro Piras, la Banca è adesso affidata al nuovo direttore generale Giuseppe Murgia. E in tema di risorse umane, nel 2021 sono state assunte quattro unità, altrettante verranno assunte nel 2022. Inoltre, entro la fine dell’estate verrà ampliata la sede della Banca di Cagliari di viale Ciusa arrivando a contare il doppio degli spazi.
“Nelle difficoltà legate al covid e alla guerra in nord Europa”, spiega il presidente Aldo Pavan, “la Banca continua a crescere nella sua assistenza all’area di Cagliari, cresce anche nei numeri del bilancio e nel supporto agli operatori, tanto che entro l’estate la sede di viale Ciusa vedrà i suoi spazi raddoppiati”. (CHARTABIANCA) red © Riproduzione riservata credito imprese