This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
Giovedì 13 giugno 2024 - 10:38

TURISMO: REGIONE SOSPENDE IRAP PER IMPRESE COMPARTO; RESTITUZIONE TRA 5 ANNI

(CHB) - Cagliari, 11 apr 2023 - La Regione interviene in favore di un settore trainante dell’economia sarda, il turismo, con la sospensione del versamento dell’imposta regionale sulle attività produttive, Irap, per le imprese della filiera che gestiscono strutture ricettive e che abbiano domicilio fiscale e sede operativa in Sardegna (e siano operative dal primo gennaio 2014). 
La misura, per la quale è previsto l’obbligo di restituzione tra cinque anni, sarà fruibile a seguito di istanza da presentare alla Ase, Agenzia sarda delle Entrate, pienamente operativa da gennaio e che, in attuazione dell’articolo 12 della legge regionale 17/2021, ha appunto pubblicato sul portale del Federalismo fiscale la sospensione dell’imposta regionale.
Le imprese ricettive turistiche potranno usufruire dell’agevolazione nei limiti delle risorse disponibili nel bilancio della Regione e nel rispetto dei limiti imposti dal Regolamento Ue in materia di aiuti de minimis. Sulle modalità di accesso alla misura, l’Ase informerà tramite il proprio sito internet www.agenziasardaentrate.it dopo l’approvazione delle direttive da parte della Giunta Regionale e con la pubblicazione dell’apposito bando.

LA GIUNTA. “Il turismo continua ad essere la forza dell’economia sarda – spiega il Presidente Solinas - capace di incidere in maniera positiva e incisiva sull’occupazione e di innescare quel circolo virtuoso di cui la nostra economia ha bisogno. La nostra Isola – prosegue il Presidente - è riuscita a chiudere le ultime stagioni turistiche, comprese quelle più critiche per via della pandemia, con numeri da record, a dimostrazione della sua attrattività e del fascino che la rende meta privilegiata sia per il turismo nazionale e sia per quello estero. Ci aspettiamo un trend positivo anche la stagione balneare alle porte, capace di confermare ancora una volta l'Isola tra le destinazioni turistiche più amate e ricercate”, ha concluso Solinas.
“Con la sospensione sia del versamento in acconto e sia a saldo dell’Irap dovuta per l’anno in corso sosteniamo la crescita del settore turistico dando forza e gambe a una misura che consideriamo strategica per accompagnare lo sviluppo del settore, in linea con le azioni fin qui adottate dalla Giunta regionale di accompagnamento alla ripresa economica e allo sviluppo della nostra Isola”, ha aggiunto l’Assessore del Bilancio, Giuseppe Fasolino. “Sgravare dal punto di vista fiscale le imprese che operano nel settore e fare il possibile per alleggerirne il peso della burocrazia è un obiettivo che ci siamo dati e che stiamo perseguendo”, ha concluso l’Assessore.  (CHARTABIANCA) red © Riproduzione riservata imprese regione