This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
Giovedì 29 febbraio 2024 - 23:03

VERTENZE SARDEGNA, SINDACATI A REGIONE: SUBITO UN INCONTRO PER DISCUTERE DI ENERGIA, PNRR E LAVORO

(CHB) - Cagliari, 07 giu 2023 - Transizione energetica, fondi Ue e Pnrr, lavoro e infrastrutture: sono solo alcuni dei temi al centro della richiesta di incontro che i segretari generali CGIL CISL UIL Sardegna, Fausto Durante Gavino Carta e Francesca Ticca, sollecitano al presidente della Regione per risolvere le varie vertenze aperte in Sardegna.
La richiesta è stata formalizzata al capo della Giunta nei giorni scorsi in una lettera ufficiale.
Di seguito il testo integrale:

"Gent.mo Presidente, nel corso del nostro ultimo confronto il 23 novembre scorso, avevamo condiviso l’esigenza di de finire un calendario di incontri con sede in Presidenza, su temi di carattere generale e su tematiche settoriali. Successivamente, al di là dell’apertura di alcuni importanti tavoli di confronto nei singoli assessorati (Sanità e Trasporti), abbiamo purtroppo registrato un ritardo nell’impostare quel confronto nelle modalità condivise.
Nel frattempo, diverse vertenze industriali si sono aggravate, il tema della transizione energetica si fa preoccupantemente sempre più incerto e così pure altre questioni - ad esempio le politi che attive del lavoro e della formazione professionale, l’istruzione e il diritto allo studio, la tute la del territorio, le infrastrutture, la spesa dei fondi comunitari e del PNRR - pongono grandi interrogativi sia sulle risorse a disposizione quanto sulle tempistiche degli eventuali interventi previsti.
Per queste ragioni riteniamo indispensabile recuperare una visione d’insieme della programma zione unitaria e del complesso di fondi e risorse a disposizione. Sarebbe infatti importante far luce sugli interventi che la Regione intende realizzare, anche con riguardo al Programma regionale di Sviluppo ma soprattutto, considerata l’entità straordinaria delle risorse a disposizione, crediamo necessario avviare un confronto per orientare al meglio la spesa dei fondi in funzione delle priorità da definire. Certi di un Suo cortese riscontro, attendiamo pertanto una Sua convocazione al fine di definire un costruttivo iter di confronto. (CHARTABIANCA) red © Riproduzione riservata regione imprese