This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
Giovedì 23 maggio 2024 - 14:39

AUTOTRASPORTO, BONUS GASOLIO: 300 MLN € DAL MINISTERO CONTRO IL CARO-CARBURANTE; DOMANDE DA LUNEDÌ 11

(CHB) - Cagliari, 08 set 2023 - Anche le imprese dell’autotrasporto dell’Isola potranno usufruire dei 300 milioni di euro messi a disposizione dal Ministero delle Infrastrutture per mitigare l’impatto dell’aumento del costo del carburante, con un recupero del credito d’imposta che va dal 12% al 28% sugli acquisti di gasolio effettuati nel secondo semestre dell’anno scorso. Lo ricorda Confartigianato Trasporti Sardegna che precisa anche come le domande potranno essere presentate da lunedì 11 settembre per il trasporto in conto proprio, da giovedì 14 per il trasporto persone e da lunedì 18 per il trasporto in conto terzi.

I CONTRIBUTI. L’Associazione degli Autotrasportatori Artigiani, in tutta la Sardegna, garantisce agli interessati il servizio di assistenza per la predisposizione e la presentazione delle istanze. Dei 300 milioni a disposizione, 200 milioni saranno per il trasporto merci conto terzi, 85 milioni per il trasporto di merci in conto proprio e 15 milioni per il settore del trasporto di persone. “Il risultato arriva a seguito dei nostri continui e ripetuti appelli – commentano da Confartigianato Trasporti Sardegna – per lo sblocco urgente delle misure concordate per far fronte all’aumento del prezzo del carburante”. “Ricordiamo – proseguono dall’Associazione – che il credito di imposta è cumulabile con altre agevolazioni che abbiano come oggetto gli stessi costi, a condizione che tale cumulo, tenuto conto anche della non concorrenza alla formazione del reddito e della base imponibile dell’imposta regionale sulle attività produttive, non porti al superamento del costo sostenuto”.

LE SCADENZE. Queste le date di presentazione delle domande con le percentuali di credito autorizzate: Per il Trasporto in Conto Proprio: Dalle ore 15:00 del 11 settembre alle ore 23:59 del 29 settembre 2023, le aziende con sede in Italia che utilizzano veicoli per il trasporto in conto proprio di categoria Euro 5 o superiore potranno presentare le domande. Queste istanze mirano a ottenere un credito di imposta del 28%, riferito agli acquisti di gasolio effettuati nel primo trimestre del 2022.
Per il Trasporto Persone: Dal 14 settembre 2023 alle ore 15:00 fino al 4 ottobre 2023 alle ore 23:59, le imprese italiane che operano con veicoli destinati al trasporto di persone di categoria Euro 5 o superiore potranno presentare le loro domande. Il credito di imposta, pari al 12%, sarà applicato agli acquisti di gasolio effettuati nel secondo semestre del 2022. Per l’Autotrasporto merci per conto di terzi: dalle ore 15 di lunedì 18 settembre e fino a venerdì 6 ottobre sarà possibile presentare le domande di contributo relative agli acquisti di gasolio sostenuti nel secondo trimestre del 2022.
Possono accedere all’intervento le imprese di autotrasporto merci per conto di terzi che hanno sede legale o stabile organizzazione in Italia. Il contributo è riconosciuto nella misura del 12% della spesa sostenuta nel secondo trimestre 2022 per l’acquisto di gasolio impiegato dai medesimi soggetti in veicoli di categoria euro V o superiore, di massa complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate. Le imprese interessate, tramite i titolari, dovranno avere a disposizione i dati anagrafici aziendali e le fatture di acquisto del gasolio relative al periodo di riferimento. Successivamente, andrà presentata la domanda per accedere all’agevolazione attraverso l’apposita piattaforma predisposta dall’Agenzia delle Dogane .      (CHARTABIANCA) red © Riproduzione riservata trasporti imprese