This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
Giovedì 29 febbraio 2024 - 22:01

MOBILITA' SOSTENIBILE E GESTIONE TRAFFICO: COMUNE ORISTANO AVVIA GRUPPO LAVORO SU PUMS E PUT

(CHB) - Oristano, 30 gen 2024 - Potenziamento infrastrutturale, protezione delle aree sensibili, messa in sicurezza e potenziamento della mobilità ciclo-pedonale, miglioramento dell’uso del trasporto collettivo, miglioramento della sicurezza stradale. Sono le cinque aree tematiche sulle quali il Comune di Oristano, attraverso la società Leganet, sta lavorando in vista della predisposizione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile e del Piano Urbano del Traffico.
Il PUMS è uno strumento di pianificazione strategica di medio-lungo periodo (10 anni) che sviluppa una visione di sistema della mobilità urbana. Il PUT ha l'obiettivo di analizzare le criticità della circolazione e rimuoverle o mitigarle attraverso adeguati interventi di potenziamento e di miglioramento della mobilità delle persone, dei mezzi pubblici e privati e della riorganizzazione funzionale della sosta delle autovetture (anche in ottica intermodale).

PARTECIPAZIONE. Dopo la presentazione preliminare di dicembre al Consiglio comunale, nei giorni scorsi il Sindaco e l’Assessore al traffico, insieme ai Presidenti delle commissioni consiliari, hanno incontrato il gruppo di lavoro per definire gli obiettivi specifici dei due piani e aprire il processo partecipativo che nelle prossime fasi di lavoro vedrà coinvolte varie categorie di stakeholders, affinché le varie anime del territorio abbiamo la possibilità di esprimere proposte e un carattere preferenziale delle possibili alternative.
Leganet, che sta ultimando l’elaborazione dello scenario attuale e la definizione degli obiettivi specifici, prevede che, per il PUMS, partendo dalla valutazione del bisogno di mobilità attuale, si proceda alla definizione di scenari futuri, con lo scopo di orientare la mobilità dei cittadini migliorando il collegamento tra Centro storico e frazioni/mare, la sicurezza degli spostamenti a piedi e in bici, l’interconnessione modale con il trasporto pubblico locale), e la sosta intelligente, rendendo la città più vivibile per i cittadini e più attrattiva per turismo e investimenti. (CHARTABIANCA) red © Riproduzione riservata trasporti