This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
Giovedì 23 maggio 2024 - 13:38

PATRIMONIO NURAGICO: 'SARDEGNA VERSO UNESCO', AL VIA OGGI A CAGLIARI CICLO INCONTRI; LA LISTA

(CHB) - Cagliari, 26 mar 2024 - Parte oggi, martedì 26 marzo, con il primo incontro dal titolo “Civiltà nuragica e Unesco, solo cultura o anche sviluppo economico?” il ciclo di appuntamenti che vedranno protagonista l’Associazione “La Sardegna verso l’Unesco”. Si tratta del primo di 6 incontri che, attraverso specifici momenti di confronto, mira al coinvolgimento di tutte le sensibilità e professionalità interessate al progetto.
Nel corso del primo incontro in programma - ore 18 presso la Manifattura Tabacchi, sala eventi - saranno il Presidente dell’Associazione, Pierpaolo Vargiu, e il Presidente del Comitato scientifico, Francesco Pigliaru, a dialogare, confrontarsi e cercare di tracciare la strada affinché il patrimonio nuragico sardo divenga quel volano di sviluppo capace di generare una crescita reale e duratura per l’intera Sardegna e per le generazioni future, in un processo che partendo dall’immenso patrimonio storico e archeologico sappia coniugare tutela dell’ambiente e nuove opportunità di sviluppo.
È sempre più evidente come l’antica civiltà sarda sia la vera carta di identità che può rendere la Sardegna immediatamente riconoscibile. L’iniziativa parte proprio dal presupposto che il progetto di valorizzazione della civiltà nuragica può rappresentare il biglietto da visita della Sardegna nel mondo.

L’APPUNTAMENTO DI OGGI. Si parte oggi con il primo appuntamento di carattere divulgativo “Civiltà nuragica e Unesco. Solo cultura o anche sviluppo economico?”, una ‘conversazione’ che avrà come protagonisti il Presidente dell’Associazione, Pierpaolo Vargiu e quello del Comitato scientifico, Francesco Pigliaru.

LUNEDÌ 15 APRILE 2024. Dalle ore 18.00 alle ore 19.30 spazio al tema “Fontane e architetture dell’acqua nella storia della Sardegna”, con la partecipazione di Sandra Tobia, socio dell’Associazione, e Marco Cadinu, docente Storia dell’Architettura (Unica).

MARTEDÌ 7 MAGGIO 2024. Terzo appuntamento, il primo di maggio, con Antonello Sanna, socio dell’Associazione e Giuliana Altea, Docente Storia dell’Arte (UniSS) che affronteranno il tema “I nuragici sono tra noi. La preistoria e la cultura visiva contemporanea”.

MARTEDÌ 28 MAGGIO 2024. Il 28 maggio sempre alle 18.00 si parlerà del tema “L’ Archeologia del genoma. Il passato dentro di noi”, un viaggio tra passato e presente affidato alla regia di Edoardo Balzarini, socio dell’Associazione, e Paolo Francalacci, docente di Genetica (UniCa).

MARTEDÌ 18 GIUGNO 2024. Martedì 18 giugno, con Gianfranco Cocco, socio dell’Associazione e Giovanna Fundoni, ricercatrice in Preistoria e protostoria (UniSS), a farla da padrone sarà sempre il tema del vasto patrimonio nuragico sardo con un incontro dal titolo “I sardi e la paura del mare. Ma è vero che già i nuragici navigavano?”.

MARTEDÌ 2 Luglio 2024. Sesto e ultimo appuntamento il 2 di luglio. In questa occasione Emanuela Abis, socio dell’Associazione, converserà con Barbara Argiolas, consulente strategico territoriale, sul tema “Brand: isola dei nuraghi. Cosa è andato male sino ad ora?”. (CHARTABIANCA) red © Riproduzione riservata imprese